Adotta il tuo Vescovo

In questi giorni si incomincia a parlare del prossimo Sinodo Straordinario convocato da Papa Francesco, che si svolgerà in Vaticano dal 5 al 19 ottobre 2014 sul tema: “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”.

Quando il Santo Padre convoca un’assemblea straordinaria, e questa sarebbe la terza dalla creazione del Sinodo dei Vescovi nel 1965, significa che il tema in questione è d’interesse generale e necessita di una discussione urgente.

Nel “Documento preparatorio“, redatto dal Papa insieme ai membri del Consiglio Ordinario del Sinodo all’inizio di ottobre scorso, si fa riferimento ad una serie di problematiche che interpellano la missione evangelizzatrice della Chiesa per la famiglia, come per esempio “la diffusione delle coppie di fatto, che non accedono al matrimonio e a volte ne escludono l’idea, le unioni fra persone dello stesso sesso, cui non di rado è consentita l’adozione di figli, le richieste che le persone divorziate e risposate rivolgono alla Chiesa a proposito dei sacramenti dell’Eucaristia e della Riconciliazione”, e molte altre ancora.

Il documento è stato inoltrato a tutte le diocesi del mondo e contiene un questionario suddiviso in nove gruppi di domande rivolte a definire le sfide nella pastorale odierna circa la famiglia. In vista dell’imminenza dell’assemblea straordinaria, è stato chiesto ai vescovi di rispondere al questionario entro la fine di gennaio del 2014.

Noi tutti siamo consapevoli di quanto siano delicati i temi in questione e dell’urgenza di una pastorale adatta ad accogliere con tenerezza tante persone ferite nel profondo che si trovano nelle “periferie esistenziali”.

E’ pertanto importante sostenere con tanta preghiera i nostri vescovi in questo compito ed ecco due proposte per farlo in modo efficace:

Dal Fuoco di Ars: Adotta il tuo vescovo

La proposta è di “adottare sopiritualmente” il vescovo della propria diocesi, vale a dire, sostenerlo tutti i giorni fino alla fine di gennaio 2014 con la preghiera. Si può per esempio recitare la “Sequenza allo Spirito Santo” per chiedere al Signore di illuminare la sua mente ed il suo cuore, ma si può anche scegliere un’altra modalità di intercessione più congeniale alla propria spiritualità, come dire un Rosario, un Pater, un Ave o un semplice Gloria. L’importante è pregare!

Il Fuoco di Ars offrirà ogni settimana, a partire da domenica 17 novembre, per nove settimane consecutive un’ora di adorazione eucaristica per ognuno dei gruppi di domande contenuti nel “Documento Preparatorio” e in tale occasione sarà recitata la “Sequenza allo Spirito Santo” per impetrare un’effusione di Spirito Santo sui  vescovi del mondo intero.

Dal Rosario delle Mamme: La Novena alla Madonna che scioglie i Nodi.

A partire da domenica 17 novembre, per nove settimane consecutive, i gruppi del Rosario delle Mamme di tutto il mondo pregheranno la Novena alla Madonna che scioglie i Nodi.  Ogni incontro settimanale sarà dedicato  ad uno dei gruppi di domande contenute nel questionario. Il nostro Papa Francesco è molto devoto di questa novena. La Madonna che sioglie i nodi viene invocata particolarmente per problemi legati alla famiglia.

Non rimane che augurarvi buona preghiera!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.